PRIMO TAPPETO



Scritture su tavole di terracotta di mercanti assiri del diciannovesimo secolo avanti Cristo, documentano l’uso di tappeti annodati e rivestimenti tessili per pavimenti. La parola babilonese Kasiru definisce l´arte di annodare i tappeti nel corso della prima metà del secondo millennio. Tuttavia, il più antico tappeto trovato, risale al quinto secolo avanti Cristo.

Questo tappeto fu scoperto nella tomba di un capo scita nella vallata di Pazyryk è appunto questa la ragione per cui gli è stato appropriato il nome. L’ordito, la trama e l’annodamento sono di lana. Il tappeto è stato annodato con nodi simmetrici. e misura circa 4 metri quadrati (1,98 x 1,83). Il tappeto di Pazyryk oggi è conservato al museo dell’ Ermitage a San Pietroburgo (ex Leningrado). Questo tappeto fu scoperto nel 1949 nella regione centrale dei monti Altai da un gruppo sovietico durante una spedizione ed è il più antico tappeto quasi completamente conservato. La sua tecnica, l’abile lavorazione e la decorazione molto elaborata fanno di questo tappeto un capolavoro altamente sviluppato.


Avanti
[X]
Per risposte rapide, siete i benvenuti
al nostro servizio clienti al seguente
numero telefonico da contattare:
+49 681 - 965 900 22
Lunedi a Venerdì, tra le ore 10:00 e le ore 16:00
E-Mail: info@tappeti-centro.it
»  Modulo di contatto